Ma Group, fascino da derby

1w3a0165Posticipato a domenica 26 febbraio (ore 18) la sfida a Ferrara contro il Kaos, tra gli ex anche “Vezza”.

Va in scena in una inedita collocazione festiva il derby emiliano-romagnolo al Pala Hilton Pharma di Ferrara tra Kaos e Ma Group posticipato a domenica 26 febbraio (ore 18, diretta canale livestream Kaos Futsal). Difficilmente ipotizzabile, alla vigilia dell’avvio di stagione, l’attuale vantaggio di sette lunghezze da parte degli imolesi già vittoriosi all’andata con il capolavoro autografato dalla coppia Vignoli – Castagna (2-1). Dallo scorso 6 febbraio non siede più sulla panchina estense Julio Fernandez sostituito dall’ex profeta del calcio a 5 sul Santerno Velimir “Vezza” Andreijc. Un ritorno al passato che non potrà destare particolari sentimentalismi, i ferraresi inseguono un piazzamento play off salva faccia tutt’altro che al sicuro a quota 22 punti (5 vittorie, 7 pari, 4 sconfitte). Il Kaos annovera la più alta frequenza di segni ics al fischio finale, in equilibrio anche la recente trasferta a Pescara (4-4), ed un bilancio di quasi pareggio tra le reti realizzate (54, peggior attacco tra le “big”) e quelle subite (53). Rientrerà dal doppio turno di squalifica Patrick Nora, il giocatore più titolato d’Italia (ex Asti, 6 scudetti vinti), a rinforzare una batteria da sogno che identifica nel brasiliano Titon (11 goal) la migliore bocca di fuoco. Percorso inverso per Tuli (7), appiedato per una giornata dal giudice sportivo, autentico uomo della provvidenza nella precedente gestione Fernandez. Redivivi dopo la cura “Vezza” il recordman azzurro Ercolessi (113 presenze con la maglia italiana) e la leggenda Kakà, tre volte capocannoniere in serie A, autore di un poker di marcature nelle ultime due uscite dei neri. Brillano i pupilli Mateus e Salas, in flessione il pivot Fernandao (5); soglia di attenzione massima per il capitano della Nazionale serba Peric (5), utilità e minutaggio crescenti per Vinicius. La Ma Group, dopo la sbornia casalinga con il Real Rieti, si prepara al mini viaggio in terra emiliana con grande concentrazione ed un interrogativo legato alle condizioni di Toni Jelavic. Osservato il precauzionale stop per la frattura alla piramide del setto nasale, il croato in versione uomo mascherato valuterà soltanto last minute insieme allo staff medico rossoblù l’eventuale apporto part-time sul parquet avversario. Match amarcord per Vignoli e Juninho.

Vanni Pedrini (Allenatore Ma Group): “Leggo di presunte gerarchie regionali ribaltate e, onestamente, mi scappa da ridere. Il Kaos per blasone, storia ed organico è un punto di riferimento a livello nazionale figuriamoci a 70 km di distanza. Massimo rispetto per una compagine che ha superato un periodo di appannamento aggrappandosi alla qualità dei propri uomini e all’esperienza di un tecnico preparato come Vezza. Chiaramente non sarà una partita come le altre, il derby si nutre di sfumature emotive uniche. Stiamo lavorando con la giusta serenità, i ragazzi hanno preso coscienza da tempo della bontà dei propri mezzi. Jelavic? Un rebus che scioglieremo nell’immediata vigilia in base alle indicazioni del giocatore e dello staff sanitario”.

Ufficio Stampa MA Group Imola Calcio a 5 2016/2017

La foto è di Patrick Morini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...